NOME DEL PROGETTO 

KulTERRA - Progetto di rivitalizzazione dei castelli istriani Morosini - Grimani e Petrapelosa

 

DUE PAROLE SUL PROGETTO

L’attuazione del programma di sviluppo integrato “KulTERRA – Rivitalizzazione dei castelli istriani Grimani e Petrapelosa” ha preso avvio agli inizi di dicembre del 2016. Questo programma di sviluppo integrato prevede investimenti nel patrimonio culturale attraverso l’integrazione di attività differenti ma connesse tra loro, al fine di migliorare la gestione dei beni culturali di Sanvincenti e Pinguente e metterli al servizio del turismo culturale sostenibile.

Il principale partner del progetto “KulTERRA” è il Comune di Sanvincenti, affiancato da altri undici partners appartenenti al mondo della Pubblica Amministrazione, dell’imprenditoria e della società civile. Il coinvolgimento della comunità locale, del settore privato e delle politiche delle amministrazioni pubbliche a livello locale e regionale, garantisce al progetto una sostenibilità di lungo periodo. Il programma di sviluppo integrato “KulTERRA - Rivitalizzazione dei castelli istriani Morosini - Grimani e Petrapelosa” prevede il restauro, l’arredo e il riatto di due beni culturali e lo sviluppo dei contenuti culturali, didattici e espositivi all’interno dei castelli, la creazione e l’allestimento della collezione d’armi “Ferlin” all’interno del Castello Morosini – Grimani e la creazione di un centro di presentazione e promozione dei prodotti alimentari tipici dell’Istria centrale con la creazione di una sala di degustazione all’interno del Castello Morosini – Grimani.

 

OBIETTIVI E RISULTATI ATTESI 

Gli interni del Castello Morosini – Grimani di Sanvincenti comprenderanno, da un lato, la “Sala del Capitano”, uno spazio espositivo allestito per rievocare squarci della vita del capitano del castello di un tempo, dall’altro uno spazio espositivo destinato alla presentazione delle tradizioni e delle antiche consuetudini legate alle cerimonie nuziali, il tutto finalizzato alla preservazione del patrimonio culturale immateriale di queste terre. Gli interni saranno completati da uno spazio attrezzato con l’apparecchiatura audiovisiva più moderna e destinato all’organizzazione di vari eventi come manifestazioni, congressi e fiere.

Sempre nell’ambito del castello, è prevista anche l’apertura di un punto vendita di souvenir e la creazione di un Centro rappresentativo con sala di degustazione dedicato ai migliori prodotti tipici provenienti dall’Istria centrale e meridionale.

Il progetto è in funzione dell’incremento dell’attrattività e della riconoscibilità del Comune di Sanvincenti e della Città di Pinguente attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale del Castello Morosini – Grimani e del Castello di Petrapelosa, il tutto finalizzato allo sviluppo socioeconomico dell’area. L’obiettivo ultimo del progetto è fare di Sanvincenti e Pinguente due destinazioni storico-culturali riconoscibili durante tutto dell’anno grazie al completo restauro e alla completa sistemazione di entrambi i castelli, al fine di creare le basi per l’attuazione del programma integrato di sviluppo della destinazione.  

Attraverso questo progetto saranno ideati nuovi souvenir e prodotti ispirati al patrimonio culturale locale: libri illustrati, giochi di società e altri prodotti per l’infanzia ispirati agli esseri sovrannaturali delle credenze popolari e vari souvenir ispirati alla storia di personaggi realmente esistiti. Oltre ai souvenir, il progetto prevede anche l’ideazione di spettacoli, rappresentazioni sceniche e manifestazioni rievocative della storia di questi luoghi (“Living history”) e la creazione di nuovi prodotti turistici: un vino spumante, la sala di degustazione, i servizi d’interpretazione turistica nel turismo culturale, l’organizzazione di giochi (Room Escape Game), congressi, proiezioni, fiere ecc.

L’implementazione del progetto, inquadrata in una prospettiva più ampia, favorirà lo sviluppo economico della comunità locale, creando benessere e aumentando lo standard di vita della sua gente. Il progetto, inoltre, renderà turisticamente più attraente la destinazione che sarà in grado di attirare un maggior numero di visitatori e aumentare le proprie presenze turistiche. 

Dalle attività svolte e dai risultati raggiunti nell’ambito di questo progetto ci si attende una positiva ricaduta sull’economia locale in termini di occupazione (autonoma e dipendente), di rafforzamento delle attività culturali e turistiche in genere, d’incremento della domanda di beni e servizi come conseguenza dell’aumento del numero dei visitatori, d’attrattività per gli investitori stranieri, di effetti sinergici su altre attrazioni e destinazioni turistiche nel circondario, ecc.

 

VALORE COMPLESSIVO DEL PROGETTOIl

valore complessivo del progetto “KulTERRA” ammonta a 22.594.779,13 kune, di cui 19.205.562,20 kune (ossia l’85% del totale) garantiti da un finanziamento a fondo perduto dell’Unione europea attinto dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale.  

 

PERIODO D’ATTUAZIONE PROGETTOIl

periodo d’attuazione del progetto è compreso tra il 1° dicembre 2016 e il 1° giugno 2019.

 

REFERENTE RESPONSABILE

 

Maggiori informazioni su  www.strukturnifondovi.hr.

Izradu internetske stranice sufinancirala je Europska unija iz Europskog fonda za regionalni razvoj